Aumentano da sei a nove le aree arancioni in Italia. Campania, Emilia Romagna e Molise da oggi passano da zona gialla a zona arancione. Lo ha stabilito il ministro della Salute, Roberto Speranza, con un’ordinanza sottoscritta venerdì.

Sulla base degli ultimi dati consegnati dalle Regioni e delle indicazioni della cabina di regia, si è deciso il collocamento delle tre regione in un’area che contempla restrizioni anti-Covid più rigorose: non sarà possibile spostarsi dal proprio comune se non per necessità, urgenza o lavoro; chiusi bar e ristoranti, che possono lavorare solo per asporto e domicilio.

Sulla base del nuovo provvedimento del ministro Speranza, a partire da oggi, così saranno ripartite regioni e province autonome in zone gialle e arancioni:

  • in area gialla restano Calabria, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle d’Aosta, Veneto
  • in area arancione si collocano Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Molise, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria.

 

Se vuoi sostenere tell, inviaci una donazione o scrivici a info@tellonline.it per la tua pubblicità sul nostro sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here