Fonte foto: Facebook

Oltre mille positivi al Coronavirus in un solo giorno in Campania e il governatore De Luca chiude le scuole e vieta le feste fino al prossimo 30 ottobre.

L’ordinanza è stata sottoscritta in serata dal presidente della Regione, e se ne è data notizia subito dopo la diffusione del bollettino giornaliero sui contagi.

🔴COVID-19, IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA

Questo il bollettino di oggi:

Positivi…

Pubblicato da Regione Campania su Giovedì 15 ottobre 2020

Da domani sospese le «le attività didattiche ed educative in presenza» delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie. Sospese anche le lezioni e le verifiche in presenza nelle università campane, eccetto quelle relative agli studenti del primo anno.

Il provvedimento vieta ogni tipo di festa (anche quelle conseguenti a cerimonie civili e religiose) con persone non conviventi, sia in luoghi al chiuso che all’aperto, anche con un numero di invitati inferiore a 30. Solo nei giorni scorsi il premier Conte ha firmato il Dpcm che impone il numero massimo di 6 invitati nelle case degli italiani e un numero massimo di 30 invitati alle cerimonie come i battesimi e banchetti nuziali.

L’ordinanza poi prevede divieto di forme di aggregazione e/o riunioni, al chiuso e all’aperto, anche connesse ad eventi celebrativi, che si svolgano in forma di corteo (ad esempio, cortei funebri) e comunque non in forma statica e con postazioni fisse.

Sono sospese le attività di circoli ludici e ricreativi. Agli enti e agli uffici competenti viene raccomandato di differenziare gli orari di servizio giornaliero del personale in presenza.

L’ordinanza stabilisce inoltre il divieto per le attività di ristorazione di vendita da asporto a partire dalle 21, mentre resta libero il delivery.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here